VILLA MARGHERITA-SANTO STEFANO BENEVENTO – riapre la clinica Villa Margherita.

Arrivata stamane la comunicazione ufficiale da parte dell’ASL di Benevento

Riapre Villa Margherita.

E’ arrivata stamane la comunicazione ufficiale da parte dell’ASL di Benevento che, a seguito  di  sopralluogo  ispettivo eseguito dall’apposita Commissione, ha  revocato  il provvedimento di sospensione dei ricoveri che risaliva allo scorso mese di marzo. “Abbiamo presentato all’ASL – dice Enrico Brizioli, AD della rete nazionale di strutture “Santo Stefano Riabilitazione”, di cui Villa Margherita fa parte – un piano di riapertura che fa tesoro delle conoscenze aggiornate e di tutta l’esperienza maturata in questi ultimi mesi dai nostri operatori. E ora che la ASL ha approvato il piano per poter riprendere l’attività siamo davvero pronti per tornare a fare quello che è la nostra attività, per la quale da decenni la Clinica è un punto di riferimento nel territorio: riabilitare”.  Non mancheranno novità  in termini di servizi e prestazioni da erogare. “La ripartenza di Villa Margherita sarà all’insegna dell’introduzione graduale di nuove linee di attività in aree nelle quali le strutture “Santo Stefano Riabilitazione” hanno una grande esperienza: trattamento delle gravi cerebrolesioni (Santo Stefano è primo in Italia per casi gestiti),  trattamento degli  stati di coma, trattamento riabilitativo del morbo di Parkinson (per il quale la struttura gemella Villa Margherita di Arcugnano, in provincia di Vicenza, è stata appena riconosciuta come polo di eccellenza nella rete internazionale della “Fresco Parkinson Foundation”), nuove  tecnologie robotiche      e   programmi di teleriabilitazione. “Dunque crescerà ulteriormente il legame della Clinica con la nostra rete “Santo Stefano Riabilitazione”, che rappresenta uno dei maggiori Gruppi di riabilitazione in Europa, opera in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, con circa 2.000 posti letto e con centri di riabilitazione dislocati in 7 regioni italiane”.  “Prima di tuffarci a testa bassa e con grandissime motivazioni in questa nuova ripartenza – conclude Brizioli – rinnoviamo il nostro  grande ringraziamento al personale che ha continuato   a   lavorare   senza  pause   nella   situazione   drammatica   vissuta   da   Villa Margherita nei mesi scorsi”.

author