Procura di Benevento: sequestrato un centro migranti a Calvi. Sei persone indagate.

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Benevento su richiesta dei magistrati della Procura, nei confronti di sei persone, tutte indagate per violazioni al testo unico sull’edilizia, ed alcune anche per il delitto di frode nelle pubbliche fomiture ed uso di atto falso.

Gli indagati sono gravemente indiziati degli ipotizzati reati, avendo adibito un immobile sito nel Comune di Calvi (Benevento) a centro di accoglienza, pur in assenza del necessario permesso a costruire e in assenza di certiflcato di agibilita/abitabilità essendo quello utilizzato risultato falso. Le indagini, coordinata dai magistrati della Procura di Benevento, sono scaturite da una precedente ispezione eseguita dai Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento unitamente a quelli dei Nas di Salerno nei confronti di alcuni centri di prima accoglienza, alcuni dei quail gia sequestrati dall’Arma per analoghe ipotesi di reato.

Il Procuratore della Repubblica Aldo Policastro e il Procuratore Aggiunto Giovanni Conzo, tengono a sottolineare che la misura cautelare è stata adottata anche al fine di assicurare condizioni igienico dignitose e tutelare la salute e l’incolumità degli occupanti in fuga da paesi con guerre in corso e con gravissimi problemi economici.

author
No Response

Leave a reply "Procura di Benevento: sequestrato un centro migranti a Calvi. Sei persone indagate."