Ospedale San Pio: costituito un polo di eccellenza per patologie cerebro- vascolari.

Il Direttore Generale  dell’AORN “San Pio”, Dott. Mario Nicola Vittorio Ferrante, nell’ottica di un potenziamento delle attività della Neurochirurgia ed al fine di ribadire il ruolo di polo d’eccellenza di questa branca, con Delibera n. 510 del 23.07.2020 ha costituito un team multidisciplinare per il trattamento di patologie cerebro-vascolari.  Fanno parte del team il   Direttore   ff. della U.O.C. di Neurochirurgia, Dott.ssa Giuseppina Iorio, con compiti di coordinamento; il Neuroradiologo interventista, Dott. Francesco Savarese; il Direttore della U.O.C. di Neurorianimazione, Dott. Pompilio De Cillis, ed il Dott. Gennaro Esposito, già Direttore della U.O.C. di Neuroradiologia, esperto in trattamenti endovascolari.  A conferma della lungimiranza dell’intuizione circa la necessità di creare un’equipe funzionale in grado di fornire risposte tempestive ai pazienti affetti da patologie vascolari di interesse neurochirurgico, già nella stessa giornata di ieri, a poche ore dalla formalizzazione del gruppo, il team ha dato dimostrazione di competenza ed affidabilità, trattando una paziente cinquantenne, affetta da aneurisma del tratto intracavernoso   della   arteria   carotide   interna   di   sinistra,   manifestatasi   con l’insorgenza di cefalea pulsante retroorbitaria, deficit del III nervo cranico di sinistra e crisi epilettica. Valutato il caso, il Team ha deciso di intervenire  con tecnica  endovascolare (embolizzazione),  mediante  il posizionamento di “coils” in titanio  nella  sacca aneurismatica, in modo da escludere quest’ultima dal circolo.  La procedura seguita ha dato buon esito, confermato dall’assenza nella TC cranio di controllo di alterazioni parenchimali di tipo ischemico e/o emorragico e dalla regressione dei segni e sintomi clinici presentati all’esordio. Le condizioni della paziente sono, pertanto, ottimali.

author