Limatola, la denuncia di Pietro Di Lorenzo sul fiume Isclero.

“Sono iniziati i lavori per il disinquinamento del Fiume Isclero. Un escavatore ha fatto un grosso buco al centro della strada provinciale, ha rotto la conduttura del gas, causando altri gravissimi disagi. A Limatola centinaia di attività commerciali sono a rischio chiusura. I cittadini in ostaggio sono costretti a restare a casa. Il servizio di ambulanza in condizioni estreme, ieri l’autista del mezzo o di emergenza chiedeva spazientito: “Dov’è la strada per Limatola?”, con rischi della vita per i malati”. E’ questa la denuncia del imprenditore sannita Pietro Di Lorenzo, attraverso una nota alla stampa.

“I lavori sono fermi, le indicazioni non ci sono e non sono complete. Chi si accinge a raggiungere Limatola – continua Di Lorenzo – sappia che si troverà in un luogo diverso. Non più tanto ospitale purtroppo.

Solo alcune domande: con tanti soldi disponibili non si poteva predisporre un percorso alternativo, senza chiudere la strada? Per fare in fretta non si poteva lavorare anche di notte e nei giorni festivi? Perché non ci sono cartelli chiari che indicano la data di ultimazione lavori ed altro? La protezione civile potrebbe svolgere un compito informativo? Queste ed altre domande – conclude l’imprenditore – devono trovare risposta”.

author
No Response

Leave a reply "Limatola, la denuncia di Pietro Di Lorenzo sul fiume Isclero."