Comune: “i consiglieri rivendicano tutto. Anche i parcheggi GRATIS”

BENEVENTO – La multa comminata ad una consigliera comunale scatena l’ennesima frizione in seno alla maggioranza. Come sempre in questi otto mesi, aveva parcheggiato nelle strisce blu poste al di sotto delle «scalette strette» in via Gaetano Rummo. Sul parabrezza, in bella mostra, il pass rilasciato agli amministratori, contrassegno valido fino a quando a gestire la sosta era l’Amts, ma non ora che il servizio è stato appaltato ad un privato, Trotta Bus. Per l’accertatore, quindi, era fuori regola, infrazione da scontare pagando 40 euro.

La consigliera, sorpresa, ha allertato l’assessora Ingaldi, sollecitandola a ricercare per i consiglieri un accordo con la ditta in tempi brevi. Risposta dell’assessora alla Mobilità: «Io ho già acquistato l’abbonamento, non foss’altro che per dare l’esempio». Non tutti l’hanno presa bene, ricordando alla Ingaldi che loro al Comune vanno «per servizio». La questione, comunque, è stata avocata a sé dal Presidente del consiglio. Sembra proprio che i consiglieri i loro privilegi non vogliano perderli. ( DAL MATTINO ) Siamo al paradosso, anche i parcheggi gratis voglino, poi si dichiara il dissesto, e si rimpiono la bocca di stare dalla parte gente. Pagate tutto se vi sentite uguali a tutti i cittadini.

author
No Response

Leave a reply "Comune: “i consiglieri rivendicano tutto. Anche i parcheggi GRATIS”"