BENEVENTO – INTER 2 A 5 ” BARCOLLO MA NON MOLLO” QUESTO IL CREDO DELLA SQUADRA.

Pokerissimo dell Inter su un Benevento un po troppo impacciato. La strega purtroppo paga un avvio praticamente regalato, un po come con la Samp, che purtroppo  squadre come l’Inter non perdonano nulla. Ma vabene così.

Non sono queste le partite dove fare punti, giusto, però ogni singolo minuto va onorato, cosa che ha sempre contraddistinto la strega. Montipó forse paga un po troppo l’ emozione di avere di fronte campioni come Lukaku, Sanchez, ma non può essere una scusa perché di partite così ce ne saranno molte, Glik sconta una forma non proprio consona a lui e al suo stile di gioco. Caldirola si fa onore contro un Lukaku straripante, ma gli rende molto difficile la vita al gigante buono. Schiattarella è sempre più padrone del suo ruolo, bene Ionita, molto bene Dabo. Moncini avanti butta tutto se stesso(prende un palo). Caprari dimostra di essere freddo sotto porta… Insigne purtroppo davvero spaesato in mezzo al campo… Soffre tantissimo prima Young poi Hakimi. In serie A se non hai ritmo è davvero una scalata impossibile. Archiviata questa partita ora bisogna puntare tutto sul Bologna. È una partita troppo importante per la truppa di Inzaghi. Ed è lì che il Benevento deve ricominciare la sua scalata verso la sognata salvezza…

author