BENEVENTO: CONTROLLI DEI CARABINIERI NELLA PROVINCIA.

SEI DENUNCIATI, SEGNALATE 5 PERSONE PER FOGLI DI VIA OBBLIGATORI. SEQUESTRATI 5 VEICOLI SENZA ASSICURAZIONE E 29 BANCONOTE DA 20 EURO FALSE.

I servizi di controllo del territorio svolti, in questo fine settimana dai reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento, nell’ambito dell’operazione “alto impatto”, in tutta la provincia, oltre che a prevenire reati di natura predatoria hanno permesso di conseguire i seguenti risultati:
I militari della Compagnia di Benevento hanno denunciato in stato di libertà:
– M.V. 21enne di nazionalità rumena, poichè veniva sorpreso nel centro abitato di Paduli dai carabinieri di quella Stazione in possesso di un cellulare Iphone che è risultato essere stato rubato qualche giorno prima a un imprenditore agricolo dello stesso centro. Il cellulare, dopo gli accertamenti e le opportune verifiche, è stato restituito al legittimo proprietario;

– D.A. un 26enne di nazionalità senegalese, domiciliato a Napoli, poiché in viale Principe di Napoli di questo capoluogo poneva in vendita supporti audio video illecitamente riprodotti. Tutti i DVD, circa 250 sono stati posti sotto sequestro;
Segnalati:
– alla Prefettura un giovane 24enne di Pago Veiano San Giorgio del Sannio quale assuntore di sostanze stupefacenti in quanto trovato in possesso di due involucri di cellophane per il peso di un grammo di hashish;
– due persone sorprese a bordo delle proprie autovetture una Fiat Punto e Golf Volkswagen senza essere muniti della prevista copertura assicurativa. Autovetture sequestrate.
– due pregiudicati per reati contro il patrimonio, uno di Benevento e l’altro di Apollosa (BN), per il Foglio di Via Obbligatorio, mentre si aggiravano a bordo di un’autovettura con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili nel centro abitato di Paduli.

Per quanto riguarda la valle Telesina personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita ha denunciato in stato di libertà un cittadino extracomunitario di nazionalità marocchina gravato da provvedimento di espulsione dal territorio nazionale che è stato sorpreso mentre si aggirava nel centro di Cusano Mutri.
Mentre sono stati segnalati:
– per uso personale di stupefacenti una 25enne di Airola, sorpresa in possesso di un grammo di marijuana in Solopaca in compagnia di una sua coetanea a bordo di un’autovettura Fiat Punto;

– per il F.V.O. una coppia di pregiudicati di nazionalità rumena domiciliati a Napoli, sorpresi mentre si aggiravano nel centro di Pontelandolfo (BN) senza saper dare nessuna plausibile giustificazione alla loro presenza in loco.

La Compagnia di Montesarchio ha invece deferito in stato di libertà:
– C.L. 35enne di Airola per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, in quanto nel corso di una perquisizione domiciliare all’interno del vano cucina i carabinieri di quella Stazione hanno rinvenuto e quindi sequestrato un grinder del tipo usato per tagliare l’erba di marijuana con all’interno un grammo circa di sostanza e la somma di 550 euro in banconote di piccolo taglio ritenuta provento dell’attività di spaccio;

– P.M. 25enne di Benevento, in quanto a bordo della propria autovettura, nel corso di una perquisizione veicolare all’interno del cruscotto veniva trovato in possesso di un bilancino di precisione e di un coltello a serramanico usato per tagliare lo stupefacenti ed anche di 29 banconote da 20 euro contraffatte. Tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
La stessa Compagnia Caudina ha invece segnalato all’autorità amministrativa una persona trovata in possesso di una dose di marijuana quale assuntore di sostanze stupefacente, mentre due persone circolavano con le loro autovetture senza essere provviste del regolare contrassegno assicurativo. Veicoli sequestrati.

I Carabinieri della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo hanno proceduto a denunciare in stato di libertà un 43enne, di Fragneto L’abate (BN) per guida in stato di ebrezza in quanto a seguito di sinistro stradale è stato trovato con una percentuale superiore a quella consentita di alcol nel sangue. Veicolo sequestrato. Segnalato anche per il F.V.O. un pregiudicato della provincia di Siracusa che è stato sorpreso senza giustificato motivo aggirarsi nel centro abitato di Montefalcone Valfortore.

author
No Response

Leave a reply "BENEVENTO: CONTROLLI DEI CARABINIERI NELLA PROVINCIA."