A San Felice a Cancello: sannita tenta colpo in casa, ma è preso a bastonate dalle residenti

Ha tentato di svaligiare una casa a San Felice a Cancello, nel Casertano, ma è stato scoperto e malmenato a colpi di bastone. Questa la sorte toccata ad un 36enne sannita, finito prima in ambulanza con la testa spaccata e poi fermato dai carabinieri della Compagnia di Maddaloni. L’uomo, insieme con un complice riuscito a scappare, avrebbe provato a rubare in un’abitazione di via Roma, ma è stato colto sul fatto da alcune residenti che lo hanno inseguito e bastonato, procurandogli una grossa ferita alla testa. Il presunto ladro ha anche cercato rifugio nella villa di una famiglia della zona fino all’arrivo dei carabinieri, che lo hanno trovato ferito e bisognoso di cure mediche. Dopo l’intervento del 118, il 36enne è stato portato in caserma, a disposizione del magistrato di turno.

author