Rocca dei Rettori: Dipendenti in agitazione.

Protesta questa mattina dei dipendenti della Provincia di Benevento. I lavoratori – aderendo allo sciopero nazionale – hanno occupato simbolicamente la sala consiliare della Rocca per un’assemblea straordinaria e discutere del futuro dell’Ente dei piazza Castello.

Alla base della manifestazione ci sono il continuo taglio alle risorse destinate alle Province e l’impossibilità di far fronte alle necessità dei territori. In sostanza, sono rimaste le deleghe ma mancano i fondi per occuparsi delle materie di competenza provinciale. Settori tutt’altro che secondari visto che si tratta, tra gli altri, di sicurezza stradale e delle scuole.

“Le Province anche senza soldi restano formalmente obbligate a fornire servizi – ha spiegato l’Rsu Serafino De Bellis -. Debbono farlo, però, avendo dovuto rinunciare nel giro di due anni anche al 50% del personale dipendente”.

“Il nostro obiettivo – ha concluso il segretario della Fp Cgil, Giannaserena Franzè – è chiedere al Governo una Legge finanziaria che scongiuri un ulteriore prelievo. La Provincia di Benevento ha ancora oggi i conti in ordine, grazie a rigorose ed impopolari politiche di contenimento della spesa; ma non potrà resistere a lungo”.

author
No Response

Leave a reply "Rocca dei Rettori: Dipendenti in agitazione."