Pasquale Viespoli: Amministrazione Mastella non ci resta che…….. ridere.

Ha innaugurato la nuova  sede di “Mezzogiorno Nazionale” alla Via Torre della Catena e si è intrattenuto sulle dinamiche del comune di Benevento.
Molto duri toni e contenuti sulla gestione della città : “Mastella mi ha deluso, mi aspettavo molto di più ”, esordisce Viespoli “Vedo l’assenza di un’idea di città, osservo la sua posizione e trovo che sia per di più difensiva. Il dibattito è assente, l’apertura al dialogo inesistente. Il bilancio della sua amministrazione per me è negativo, non vedo particolari azioni degne di evidenza, e lo dico a malincuore”.
Con Mastella immaginavo che Benevento potesse davvero volare. Sì, perché bisognava volare alto, invece si è deciso di soffermarsi su cose di una certa banalità come il “giro cavallo” del vice-sindaco. Sembra una giostra che cammina, mi viene da ridere, una vera barzelletta.E poi francamente non vedo la mission di questa amministrazione. Non puoi parlare la mattina di una volontà di leadership in Campania e la sera di Molisannio, sono due cose completamente diverse, c’è una certa confusione”. “Sono diverse ore che cerco di capire la differenza tra una delega alla promozione turistica e un assessorato al turismo. Se un delegato al turismo promuove, l’assessorato al turismo cosa fa? Boccia? Ecco, allora a volte è meglio una promozione negata di una bocciatura”. Stilettate che si muovono sui fili dell’ironia anche su Città Spettacolo: “Il fatto che la Regione abbia stanziato 100mila euro per Città Spettacolo mi rassicura. Vuol dire che esiste ancora Città Spettacolo, io pensavo fosse sparita”.

author
No Response

Leave a reply "Pasquale Viespoli: Amministrazione Mastella non ci resta che…….. ridere."