Oggi chiusure delle scuole? Anzi no! Di Più.

Non c’è dubbio, se a votare fossero anche i minori il Sindaco Mastella, con le chiusure delle scuole che pratica ad ogni spiffero di vento, potrebbe candidarsi a tutto, risulterebbe il primo degli eletti. E’ la gioia degli studenti, che fanno capriole multiple appena arriva qualche comunicato stampa della protezione civile che annuncia vento/freddo/neve/acqua ecc nel Sannio. Tutti con le mani congiunte rivolte al cielo nella speranza che Mastella annunci il fatidico, “SI, scuole chiuse”. Anzi il Sindaco pro tempore Mastella rilancia e le sue ordinanze vanno oltre, come: non solo le scuole ma anche, musei, università, cimitero, parchi, villa comunale, insomma tutto ciò che è di sua competenza, chiude. A gioirne, sono solo gli studenti che ancora per un giorno non vanno a scuola, e parte così l’invasione nei centri commerciali, camminate per il Corso, o chi resta ad oziare a letto. E poi dopo il pranzo tutti a sbirciare se è arrivata un’altra ordinanza del Sindaco Mastella. Gli unici a non festeggiare sono i genitori che, improvvisamente, devono stravolgere ogni organizzazione quotidiana perché i bambini restano a casa. E giù i drammi. Cosa fare? Li portiamo da mamma, dalla suocera, dalla zia, tutti interrogativi cu le famiglie in fretta e furia devono rispondere per non farsi trovare impreparati al risveglio. Infatti, nella odierna circostanza, sono partite miglia di telefonate a tutti i residenti della città, che avvertivano ed invitavano a diffondere la notizia che le scuole ed altro oggi stavano chiuse. Eppure, abbiamo fatto dei riscontri, nei comuni limitrofi a Benevento, funziona tutto regolarmente, nessuna ordinanza sindacale per alcuna chiusura di luogo pubblico. Allora due sono le risposte. O il Sindaco Clemente Mario Mastella vuole attirare le simpatie dei più giovani sperando nel futuro prossimo, oppure è ossessionato dalla chiusura a tutti i costi. In questo ultimo periodo, infatti, chiude ed apre di tutto, Ponte San Nicola, Traffico zona alta nelle domeniche, il Malies, San Pasquale ecc. Tutto ciò ha distratto un po’ il Sindaco, molto attento tra l’altro a non disperdere nulla, a cui consigliamo anziché di far chiamare telefonicamente anche ad orari insoliti ( ora tardi ) persone che avvertono delle chiusura ( chiamata ricevuta a casa ) istituisse la figura del Banditore, dell’annunciatore. Figura che si interessa di avvertire la popolazione nei casi di necessità. Potrebbe aggiungere un altro posto nel suo già ricco parterre di incarichi. E per concludere, come esultano gli studenti,” Meno male che Mastella c’è” o “Che mondo sarebbe senza nutella, ovvero MASTELLA”questi alcuni commenti simpatici, che girano sui social.

Foto web

author
No Response

Leave a reply "Oggi chiusure delle scuole? Anzi no! Di Più."