Mortaruolo: Viabilità, “90 milioni di euro per il Sannio”

“Via libera della Regione Campania alle proposte progettuali di 42 Enti del Sannio, ossia Comuni, Provincia di Benevento, Consorzio Asi e Comunità Montana del Fortore, per un totale di 90 milioni di euro. Un investimento senza pari che la nostra Amministrazione regionale ha voluto portare avanti. Si tratta di progetti esecutivi che la Regione Campania finanzia, e che possono essere messi in gara immediatamente, ai quali saranno poi aggiunti altri 128 milioni di euro per la portualità campana minore. Nel mese di febbraio abbiamo infatti emanato un bando rivolto agli Enti della Campania per la costituzione di una banca dati di progetti esecutivi e cantierabili da realizzarsi sul territorio regionale. I progetti che sono stati inseriti nella piattaforma “I.Ter Campania” sono stati necessari per la mappatura e il monitoraggio del fabbisogno progettuale campano per la realizzazione di opere infrastrutturali”. Ad annunciarlo è il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo.

“Trentanove Comuni, il Consorzio Asi di Benevento, la Provincia di Benevento, la Comunità Montana del Fortore – prosegue il Vicepresidente Mortaruolo – sono gli Enti sanniti beneficiari del finanziamento regionale. Ringrazio di questo il governatore De Luca, il presidente della Commissione Trasporti Luca Cascone e gli uffici regionali per il lavoro senza sosta nell’esame delle proposte progettuali pervenute. Al contempo voglio annunciare che il Piano sarà presentato nei prossimi giorni anche in provincia di Benevento. Abbiamo voluto dare alle amministrazioni locali una concreta opportunità di vedersi finanziati interventi infrastrutturali e di riqualificazione e manutenzione viaria a valere su fondi europei della nuova programmazione. Si tratta, in particolare, di 11,5 miliardi di euro utilizzabili per interventi stradali, nel settore ferroviario, per il trasporto urbano e metropolitano, per la messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente o, più in generale, per altri interventi infrastrutturali, la sicurezza, la mobilità multimodale e sostenibile, l’accessibilità ai nodi urbani, il rafforzamento dei nodi secondari ma anche il rinnovo del trasporto pubblico locale ferroviario e su gomma. Sindaci e amministratori hanno ora l’ennesima concreta, tangibile opportunità da parte della Regione Campania di vedersi finanziati interventi che si caratterizzano per progettualità, efficienza burocratica, tempismo”.

“Il tema infrastrutturale – conclude Mortaruolo – è cruciale per la Regione Campania ed è stato tra quelle improcrastinabili priorità che abbiamo indicato sin dall’inizio della nostra legislatura. Penso a tal proposito alla cooperazione fattiva tra Governo e Regione che nel mese di febbraio ha consentito di presentare il “Piano strade per la Campania” per un importo di 1,3 miliardi. Una cifra stanziata dalla Regione, di concerto con l’Anas, per gli interventi prioritari sulla viabilità regionale. Il finanziamento relativo alla Statale 372 Telesina per l’adeguamento a quattro corsie del primo lotto dallo svincolo di San Salvatore Telesino e Benevento è pari a 460 milioni di euro, ripartiti tra i 224 milioni della Regione e i 246 milioni di Anas. Per la Statale 112 Fortorina (che taglia longitudinalmente il Sannio), interessata dai lavori di completamento alla statale dallo svincolo di San Marco dei Cavoti a San Bartolomeo in Galdo, l’importo complessivo del finanziamento è di 120 milioni di euro ripartiti tra i 66 milioni della Campania e i 54 milioni di Anas. Il potenziamento della rete infrastrutturale, come il completamento Telese – Caianello e l’Alta Capacità Napoli – Bari, s’inquadra in una concreta visione di sviluppo del Sannio che permetterà alle attività produttive e imprenditoriali, al turismo e a tutti i comparti chiave della nostra economia quel rilancio da decenni atteso dalla provincia di Benevento e dall’intero Sud. Tutto questo grazie al lavoro di squadra tra Governo nazionale, Regione Campania ed Enti locali”.

GLI ENTI FINANZIATI

Asi di Benevento – € 1.853.711,00 (coinvolge i Comuni di Amorosi e Puglianello)
Comune di Benevento – € 2.520.000,00
Comune di Bonea – € 2.950.000,00 (coinvolge i Comuni di Bonea, Bucciano e Montesarchio)
Comune di Buonalbergo – € 3.000.000,00 (coinvolge i Comuni di Calvi, Apice, Sant’Arcangelo Trimonte, Buonalbergo e San Giorgio La Molara)
Comune di Casalduni – € 3.000.000,00 (coinvolge i Comuni di Casalduni e Ponte)
Comune di Castelpoto – € 3.000.000,00
Comune di Castelvenere – € 1.311.801,00
Comune di Cautano – € 367.174,00
Comune di Ceppaloni – € 1.419.028,00
Comune di Cerreto Sannita – € 1.391.303,00 (coinvolge i Comuni di Castelvenere, Cerreto Sannita e Guardia Sanframondi)
Comune di Colle Sannita – € 2.236.920,00
Comune di Cusano Mutri – € 1.810.143,00 (coinvolge i Comuni di Cusano Mutri e Pietraroja)
Comune di Dugenta – € 8.410.272,00
Comune di Durazzano – € 850.000,00 (coinvolge i Comuni di Cervino, Durazzano e Sant’Agata de’ Goti)
Comune di Faicchio – € 1.445.183,00
Comune di Foiano di Val Fortore – € 3.000.000,00 (coinvolge i Comuni di Baselice e Foiano di Val Fortore)
Comune di Fragneto Monforte – € 1.500.000,00
Comune di Frasso Telesino – € 2.440.749,00
Comune di Limatola – € 985.000,00
Comune di Melizzano – € 1.389.133,00 (coinvolge i Comuni di Frasso Telesino, Melizzano e Solopaca)
Comune di Moiano – € 2.480.000,00
Comune di Molinara – € 1.940.000,00
Comune di Paduli – € 1.219.182,00 (coinvolge i Comuni di Apice e Paduli)
Comune di Pago Veiano – € 3.000.000,00 (coinvolgi i Comuni di Pago Veiano e Pietrelcino)
Comune di Paupisi – € 3.000.000,00 (coinvolge i Comuni di Paupisi, Solopaca e Vitulano)
Comune di Pesco Sannita – € 1.998.667,00 (coinvolge i Comuni di Benevento, Pesco Sannita e Pietrelcina)
Comune di Pietrelcina – € 1.245.575,00
Comune di Ponte – € 345.624,00
Comune di Puglianello – € 650.000,00
Comune di Reino – € 1.986.762,00
Comune di Sant’Arcangelo Trimonte – € 1.475.552,00
Comune di San Bartolomeo in Galdo – € 2.437.997,00
Comune di San Giorgio La Molara – € 2.999.948,00 (coinvolge i Comuni di Molinara, San Giorgio La Molara e San Marco dei Cavoti)
Comune di San Marco dei Cavoti – € 1.919.456,00 (coinvolge i Comuni di Colle Sannita, Reino e San Marco dei Cavoti)
Comune di San Martino Sannita – € 700.000,00 (coinvolge i Comuni di San Martino Sannita e San Nicola Manfredi)
Comune di San Nicola Manfedi – € 3.000.000,00 (coinvolge i Comuni di San Giorgio del Sannio e San Nicola Manfredi)
Comune di Santa Croce del Sannio – € 3.000.000,00 (coinvolge i Comuni di Castelpagano, Colle Sannita e Santa Croce del Sannio)
Comune di Sant’Agata de’ Goti – € 2.330.000,00
Comune di Sassinoro – € 1.000.000,00
Comune di Torrecuso – € 1.300.000,00
Comunità Montana del Fortore – € 505.159,00 (coinvolge i Comuni di Molinara e San Marco dei Cavoti)
Provincia di Benevento – € 6.410.000,00 (1 progetto coinvolge il Comune di Casalduni – 1 progetto coinvolge i Comuni di Montefalcone di Val Fortore e San Giorgio La Molara)

author
No Response

Leave a reply "Mortaruolo: Viabilità, “90 milioni di euro per il Sannio”"