La città in crisi e Mastella pensa al rimpasto di Giunta.

Con una città in crisi profonda dovuta al Covid-19 e da un’amministrazione molto distratta nell’amministrarla, il Sindaco Mastella ha fatto una piccola rivoluzione sulle deleghe degli Assessori Comunali. Come se il fallimento politico in questa città si può risolvere rimescolando le carte a Palazzo Mosti. Quindi, ennesimo giro sulle poltrone in giunta e tutti che tirano a campare tra alleanze che ritornano, chi cambia casacca, strategie per la primavera per il rinnovo del Sindaco, tutto in barba hai cittadini che appaiono sempre più merce da barattare per le elezioni. Che dire, senza parole.

Mario Pasquariello – Vice Sindaco, con deleghe ai lavori pubblici, alle infrastrutture, alla protezione civile, al ciclo dei fiumi, delle acque reflue (con esclusione quindi di tutto quanto attiene al ciclo e all’utilizzo delle acque destinate ad uso domestico), alla bonifica dei siti inquinanti dai rifiuti urbani e assimilabili e alle discariche abusive;

Luigi Ambrosone – con deleghe alle politiche sociali, alle politiche per la famiglia e per l’infanzia, alle emergenze abitative, alle politiche per la casa, alle politiche per le disabilità, trasporto pubblico, mobilità e Pum;

Maria Carmela Serluca – con deleghe alle politiche economiche (bilancio, programmazione finanziaria, fisco e tributi), al patrimonio, al patrimonio immobiliare residenziale, alla lotta all’evasione, al controllo analogo;

Rossella Del Prete – con deleghe alla scuola, istruzione, asili nido, diritto allo studio, lotta alla dispersione scolastica, mensa, progetti speciali per l’infanzia, urp, sistema museale, cultura e Unesco, politiche per il Turismo;

Gerardo Giorgione – deleghe: alle politiche ambientali, al ciclo dei rifiuti ed alla raccolta differenziata, alle politiche energetiche e risorse alternative, Cimitero con riguardo alla programmazione e servizi cimiteriali, al decoro urbano, verde pubblico e ai parchi;

Maria Carmela Mignone – con deleghe al sostegno alle imprese, all’agricoltura, SUAP, Agenda Digitale, Smart City, Innovazione Tecnologica, Agenda Europea, Rapporti con le Università.

Carmela Coppola – con deleghe personale, servizi demografici, statistica, politica per le contrade, rapporti con i comitati di quartiere, rapporti con le associazioni, volontariato, Politiche Giovanili;

Raffaele Romano – con deleghe all’urbanistica ed alla gestione del territorio, anticorruzione, anticorruzione interna, legalità e trasparenza, rapporti con le associazioni anticriminalità;

Alfredo Martignetti – con deleghe a spettacoli, teatrale e musicale, commercio e aree mercatali, artigianato, sanità, contenimento e gestione del randagismo;

Consiglieri delegati:
Vincenzo Lauro con funzioni di studio, di consulenza e di proposta in materia di contenzioso, di sport; Patrizia Callaro con funzioni relative alle Pari Opportunità.

author