Inaugurato Ponte sul fiume Sabato, Fausto Pepe ne rivendica il progetto. Protocollo firmato nel 2009 con il Governatore Bassolino.

Dalle pagine di FB l’ex Sindaco Fausto Pepe commenta l’apertura del ponte sul fiume Sabato, inaugurato nella giornata di ieri da Mastella. E senza tanti giri di parole afferma che Mastella “come sempre manca di garbo Istituzionale. E’ un progetto ideato dalla mia amministrazione, con la firma del protocollo tra la mia amministrazione e la Regione Campania con Bassolino nel 2009, attraverso i finanziamenti del PIU’ Europa. Il bando di gara come si ricorderà, soprattutto forse qualcuno oggi vicino a Mastella, partì nel 2011.L’opera fu appaltata nel 2016. Questo si chiama continuità amministrativa. Il Ponte nasce tra Via Torre della Catena e Via De Rienzo per decongestionare il traffico nella zona centrale della città e sul ponte di Sabato. Ed ancora il Sindaco Pepe ricorda a Mastella che fino ad oggi non vi è traccia di una fattiva e concreta realizzazione di opere in città della “sua” amministrazione. L’apertura del nuovo ponte oggi in memoria dell’avv. Tibaldi Antonio fa il paio con il l’inaugurazione del ponte didattico ciclopedonale sul fiume Sabato, tra via Matarazzo e il quartiere Santa Maria degli Angeli dove anche lì l’attuale Sindaco Mastella non ebbe a ricordare chi aveva voluto quell’opera. Pepe pertanto invita Mastella a realizzare qualcosa di “suo” al fine di arricchire il valore di Benevento, città che oggi lui amministra. Ci preme precisare che la verità dei fatti viene sempre a galla, non ci si può arrogare il diritto delle cose anche quando non si è attori protagonisti. Ai tagli dei nastri si dimentica chi li ha voluti, nelle fasi contabili, dissesto, si guarda al passato accusando gli altri. Mastella, c’è continuità amministrativa su tutto, se ne faccia una ragione. Piuttosto realizzi ciò che aveva promesso e che la città troppo pazientemente aspetta da tre anni.

author
No Response

Leave a reply "Inaugurato Ponte sul fiume Sabato, Fausto Pepe ne rivendica il progetto. Protocollo firmato nel 2009 con il Governatore Bassolino."