fabbricava armi in casa: arrestato

No comment 549 views

Tre pistole, numerose munizioni e parti di armi, il tutto nascosto in camera da letto. A scovare questa sorta di arsenale sono stati i carabinieri della Compagnia di Montesarchio che all’alba hanno fatto una perquisizione in un’abitazione. Un blitz che si inserisce nei servizi di controllo del territorio, finalizzato al contrasto della criminalità i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio diretti dal maggiore Erminio De Nisco. Pertanto è finito in carcere Lorenzo Santese, di 31 anni, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, originario di San Felice a Cancello da qualche anno residente nel centro causino.
Nel corso della perquisizione i carabinieri all’interno della camera da letto e di un annesso spogliatoio hanno rinvenuto: una pistola semiautomatica alterata, contenuta in una fondina ascellare, con relativo caricatore contenente otto proiettili calibro 8mm, ricaricati artigianalmente e con ogiva a piombo morbido. Inoltre una pistola revolver calibro 38, con canna corta alterata, contenuta in una fondina; un tamburo modificato a modo di pistola con percussore a molla e contenente sei cartucce calibro 8mm a salve, occultate in un portaocchiali; un percussore artigianale con scatto a molla a forma di penna in metallo per calibro 8mm; cartucce di vario calibro e con ogiva a piombo morbido Scovate anche trenta cartucce calibro salve. Infine una pistola tipo calibro 9mm in fase di costruzione con castello, guanciole, impugnatura, e parti del meccanismo di sparo, con caricatore. C’erano poi ben 56 parti di armi (grilletti, viti, molle, canne, impugnatura, meccanismi di sparo, cani, tamburi, castelli) utilizzabili per la modifica e l’assemblaggio di pistole e armi in genere.

author
No Response

Leave a reply "fabbricava armi in casa: arrestato"