#AvantiDonne Vittoria Principe “una amministrazione che non amministra la città, ma si interessa e commenta temi di altrui competenza”

Il declino della città è sotto gli occhi di tutti, è costante, continuo, giornaliero e inarrestabile. E così mentre la città sprofonda, ci si diverte ad intervenire su temi di caratura più ampia di quella comunale. L’ultima è la dichiarazione del Sindaco Mastella sulla tratta ferroviaria Benevento Napoli che egli definisce da terzo mondo. E la città che egli amministra a quale mondo appartiene? Al decimo forse? E così si è passati da un Sindaco che aveva soluzioni ad ogni interrogativo in campagna elettorale, che voleva rivoltare la città e trasformarla in un nuovo contesto, al Sindaco che interpella “amici ed enti” per farsi pulire spazi pubblici, installare panchine, illuminazioni di monumenti ecc… ma di concreto questa amministrazione di suo cosa ha prodotto? E sulla falsa riga del 1° cittadino pro tempore, anche la sua giunta si è adeguata allo standard di comunicazione, si interviene sulla sanità, sulla Regione, sui servizi sociali ecc… e si è assente volutamente su tutto ciò per cui i cittadini pretendono di avere risposte. Una su tutte? A fronte del caro tasse, una città sporca, una raccolta differenziata che per giorni non viene fatta, provocando il proliferare di insetti ed animali che hanno preso in “assedio la città”. Anche in questo caso il Sindaco pro tempore Mastella ha annunciato che cambierà il Presidente e C.D.A. dell’ASIA a Settembre, si annuncia una estate calda per i toto nomi campo questo in cui il ceppalonese e alla gran lunga un number one. Ed intanto si continua a sciorinare interventi di ampio respiro pensando forse di essere a Montecitorio oppure in Regione, dimenticando che con una manciata di voti sono stati eletti amministratori di una città. E meno male che dureranno solo cinque anni. I danni che stanno procurando verranno tutti addebitati a questa classe politica inadeguata e insignificante.

author
No Response

Leave a reply "#AvantiDonne Vittoria Principe “una amministrazione che non amministra la città, ma si interessa e commenta temi di altrui competenza”"