#AvantiDonne, Vittoria Principe: “ Mastella ferma questo stillicidio! La Delcogliano da icona della legalità, a “merce di scambio politica suo malgrado”.

 

E’ incredibile, non passa mese che non si senta vociferare, negli ambienti della politica, di sostituzione di questo o quell’ assessore della giunta Mastella. Ora è la volta di Felicita Delcogliano, assessore alla mobilità del comune. Da quanto riporta la stampa, traballa la sua posizione a discapito di logiche politiche che rappresentano la preistoria della politica stessa. Ricordiamo la nomina che ha portato la Delcogliano a Palazzo Mosti. In seguito alla revoca di Ingaldi, Mastella nomina appunto l’avvocato Felicità Delcogliano, sorella del compianto Raffaele, ex assessore regionale alla Formazione Professionale, vittima delle Brigate Rosse. Alla Delcogliano vanno le deleghe Istruzione, Mobilità, Parcheggi e Trasporti, Asili Nido, Servizi Demografici e Statistica. Il compianto Raffaele e la sorella sono delle vere icone della legalità, ed infatti la sua nomina assessoriale andava nella giusta direzione di affermare un concetto di legalità che Ella doveva e poteva e può rappresentare in maniera indiscussa nel Comune sannita. Ora, passa, purtroppo, da tale icona sul banco degli imputati quale nominata dal grande fratello della politica prossima ad essere defenestrata. Nel “ Palazzo” ormai si passa da eroi a stracci della politica, solo perché è in uso una strategia politica che definirla preistorica, è un complimento. Toccare la Delcogliano significa abbattere un pezzo della legalità, significa che si preferisce percorrere strade diverse da quelle di una politica chiamata a riconquistare un rapporto fiduciario con i cittadini, significa un arretramento politico senza confini di sorta. Per cui noi di #avantidonne tifiamo affinchè non si tocchi la Delcogliano e la si smetta di fomentare con mezzucci antichi tensioni e fibrillazioni. Si pensi a governare, se capaci. La città muore e qui si gioca con le poltrone.

author
No Response

Leave a reply "#AvantiDonne, Vittoria Principe: “ Mastella ferma questo stillicidio! La Delcogliano da icona della legalità, a “merce di scambio politica suo malgrado”."