Arresti a Cusano Mutri per reati contro pubblica amministrazione

di Sabrina Goglia

Arresti a Cusano Mutri per reati contro pubblica amministrazione Oggi i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento hanno eseguito due arresti ai danni del Sindaco di Cusano Mutri, Maturo, e del geometra Di Mizio, per concussione
consumata nei confronti di un imprenditore edile del luogo, all’interno di un procedimento, con perquisizioni ancora in corso, nel quale sono indagati per concussione e turbativa d’asta anche il capo dell’Ufficio tecnico Nicola Russo ed il Consigliere comunale
Vincenzo Di Biase.
Nella conferenza stampa svoltasi alla Procura di Benevento questa mattina il Procuratore Policastro ha evidenziato “l’attenzione della Procura verso quei reati che danneggiano particolarmente la collettività e che limitano la libertà imprenditoriale, elemento
fondamentale per lo sviluppo di un territorio”.
Il Comandate Provinciale Colonnello Puel, che ha coordinato le attività insieme al Maggiore Alfredo Zerella, Comandante della Compagnia di Cerreto Sannita, ha riferito un apprezzamento per l’operato svolto dal Nucleo Investigativo, soprattutto per la
versatilità nell’affrontare il variegato cosmo criminale, ed ha evidenziato l’importanza della denuncia e l’invito a non generalizzare, perché “tanti cittadini ed amministratori hanno a
cuore il benessere della collettività, in situazioni drammatiche come l’alluvione e non”.

Il maggiore Zerilli ha comunicato che l’indagine nasce nell’aprile 2017, grazie alla denuncia di un imprenditore edile di Cusano Mutri ai danni del Sindaco per richiesta indebita di denaro, in seguito all’affidamento di due lavori di somma urgenza: la sistemazione
della fognatura lungo il torrente Titerno, per un importo di 22mila euro, e quella dell’alveo dello stesso torrente, per l’importo di 13mila euro. La tangente, corrispondente al 50% dell’ammontare regolarmente pagato sul secondo importo, sarebbe stata corrisposta nella somma di 2mila euro, quale quota parte di 6.500 previsti, al geometra, quale intermediario, durante una consegna, video filmata all’interno dell’indagine investigativa.
Altre accuse di concussione consumata ai danni del Sindaco si riferiscono all’affidamento dei lavori, appaltati all’imprenditore per la ricostruzione della scuola di Civitella Licinio, a operai e imprese collegate indicate da Maturo, fino ai lavori gratuiti di terrazzamento
per la proprietà della moglie del Sindaco.
Policastro, sottolineando l’alto grado di specializzazione dei Reparti Investigativi, ha rilevato che “il nostro modo di lavorare sta dando frutti adeguati per ristabilire la legalità e per rispondere ad aspetti sintomatici di malessere in questo territorio. L’incidenza sulla libertà imprenditoriale è un’incidenza assai negativa, che si propaga aldilà del singolo fatto perché produce effetti di contagio rispetto ad altre attività. L’attenzione della Procura è massima su questi settori che ritiene sensibili”.

author
No Response

Leave a reply "Arresti a Cusano Mutri per reati contro pubblica amministrazione"