Amts, Pagliuca (Uil): Attacca Sindaco Mastella e Assessore.

“Per quanto mi sforzi, mettendoci tutta la mia buona volontà, non riesco a trovare altra parola di questi tempi che faccia rima con il buon nome della nostra città… Benevento – Fallimento”. Esordisce così il Segretario Generale Aggiunto della UILTrasporti Avellino-Benevento, Cosimo Pagliuca che in una nota fa emergere tutta l’amarezza per il fallimento dell’Amts e non solo. “Stiamo assistendo, nostro malgrado, allo sfacelo totale della nostra città. Inammissibili e inconcepibili gli spettacoli ai quali assistiamo quotidianamente.

Eppure durante la campagna elettorale, il nostro ‘caro’ sindaco prometteva mari e monti, ma tant’è, si sa a volte la bocca è solo uno strumento bellissimo, viene usata giusto per cambiare aria ai polmoni. Dopo circa sessant’anni, tra qualche giorno, non vedremo più la scritta “AMTS” circolare per le vie della città. Si chiude così un’epoca, un pezzo di storia, un simbolo che finisce in “archivio”, grazie allo scarso interesse, e alle promesse non mantenute… anzi, rendiamo tutto più ‘sporco’ dichiarando il dissesto, mandiamo tutto a rotoli, e giusto per non essere costretti a prendere una qualsivoglia decisione, riportiamo in vita Ponzio Pilato, e laviamocene le mani…

Visto che ci troviamo – tuona ancora Pagliuca -, mandiamo in malora anche l’unica municipalizzata rimasta, l’Asia riconosciuta eccellenza nazionale e internazionale, leader incontrastata nella Regione Campania… Ma sì, che ce ne frega se a pagarne le conseguenze sono i cittadini che vedranno indebolirsi i vari servizi e soprattutto che 25 interinali vengano licenziati? Altre 25 famiglie in difficoltà e ristrettezze economiche, visto che l’unica entrata in casa era lo stipendio mensile del capofamiglia…

Poi, l’esponente della Uil e dipendente della ormai ex Amts critica la decisione dell’assessore alle Finanze, Serluca: “Ma da quale pianeta scende? Cosa crede, che viene qui fa due conti … e se ne torna a casa?… Invece di tenersela ben stretta questa municipalizzata che un domani potrà sempre tornare utile, la diamo in pasto agli irpini!”, afferma il segretario generale aggiunto della Uil trasporti di Avellino e Benevento.

“Con quanta leggerezza – conclude Pagliuca – vi permettete di sminuirla… Non è che per caso c’è già un acquirente nascosto nel cassetto così come si è verificato per l’AMTS? Non ci crede nessuno che Bus Italia non era interessata a partecipare al bando di gara indetta dal Comune considerando che adesso vuole acquistare l’intero pacchetto della AIR di Avellino… Comunque, egregio sindaco, noi ci stiamo già attivando per contrastarla, ma questa volta non s’illuda, non troverà sulla sua strada un altro Del Vecchio sul quale vincere facile!”

author
No Response

Leave a reply "Amts, Pagliuca (Uil): Attacca Sindaco Mastella e Assessore."