Puzio guarda a Forza Italia, ma da dove proviene?

È da anni ormai che in politica succede di tutto e di più. Siamo giunti al punto che ormai chi viene eletto non ricordi nemmeno la provenienza. È il caso delle ultime ore di Antonio Puzio che eletto nelle fila di forza Italia, passato poi per gruppo misto e i moderati, che ricordano più un gruppo nei melodico degli anni 60, oggi afferma di guardare con attenzione al partito di Berlusconi dimenticando che proprio li è stato eletto. Ed ancora nel gruppo dei moderati accade che una compagna di viaggio , Angela russo, come da noi riportato in altro articolo, guardi con attenzione alla lega nel Sannio. E quindi mentre la russo va verso l estrema destra,Puzio guarda al centro moderato. Cosa farà e chi guarderà il terzo componente dei moderati Mimmo Franzese? Strabismo politico o mero opportunismo politico? Di seguito il comunicato di Antonio Puzio

Seguo con attenzione – scrive – l’annuncio del presidente Silvio Berlusconi, di costruire una casa dei moderati per un’Italia ormai priva di una rappresentanza politica seria, che non abbia bisogno di urlare o fare solo del populismo.
Oggi è fondamentale tornare a rappresentare le aziende, i professionisti, le partite iva, oltre che quell’Italia che ha voglia di lavorare, che desidera un paese che si riscatti, che torni a crescere, a formare ed offrire opportunità ai propri giovani.
Guardo, pertanto, con favore, l’appello di Berlusconi perché, con l’Altra Italia, ha chiamato a raccolta tutti i soggetti singoli, i cittadini, i movimenti ed i partiti che, attraverso una federazione, vogliono creare un’alternativa di centrodestra che raccolga moderati, liberali, riformisti e coloro che non vogliono restare a guardare, con le mani in mano, il nostro amato bel paese, in attesa che affondi”.

author
No Response

Leave a reply "Puzio guarda a Forza Italia, ma da dove proviene?"